bg_metagym

OSTEOPOROSI

Osteoporosi significa avere ossa fragili, cioè a rischio di rompersi, derivanti, spesso, da muscoli deboli perché è la loro forza che rende robusto lo scheletro. Spesso si manifesta dopo la menopausa o in età avanzata ma non è rara tra i giovani. A volte è una perdita di calcio nelle urine a rendere debole l’osso, altre volte una disfunzione ormonale o la carenza di nutrienti (non solo calcio) o di vitamina D.
Se tante sono le cause dell’osteoporosi, sedentarietà e cattiva alimentazione la peggiorano sempre; pertanto esercizio e alimentazione sono le basi della prevenzione e della cura prima e al di là delle medicine.
Ma qual è l’esercizio adatto?
Spesso le persone con osteoporosi sono indirizzate al nuoto o alla ginnastica “dolce”, che sono però inefficaci. L’osso ha infatti bisogno di essere stimolato dalla gravità e dai muscoli; per questo motivo il cammino, la corsa e gli esercizi per la forza, naturalmente prescritti dopo test specifici, producono risultati migliori del nuoto. Ad ognuno la sua ginnastica. Poichè le fratture sono causate da cadute, spesso per cattivo equilibrio, la prevenzione di queste è fondamentale e si ottiene rafforzando i muscoli e aumentando la potenza, cioè la velocità di movimento. Per la prevenzione delle cadute sono anche importanti gli esercizi per l’equilibrio, la reattività e la postura.

foto-scheda