bg_metagym

L'ESPERTO RISPONDE

METABOLISMO

Scrivi un breve quesito (entro 40 parole) nell’apposita sezione “l’Esperto Risponde”. I nostri esperti, relativi all'apposita sessione, daranno una risposta del tutto gratuita il più presto possibile. La tua risposta sarà pubblicata sul sito web.

* Se desideri una risposta riservata invia una e-mail (anche questa breve: entro 40 parole) al nostro Staff (info@metagym.it) che ti invierà via e-mail, una breve risposta.

FAI UNA DOMANDA

Marta - Data 22/09/2014

Salve, dopo una dieta in cui ho perso una trentina di chili ho perso la mia regolarità intestinale e capita molto spesso che passi una settimana abbondante senza andare in bagno.
Attualmente utilizzo pastiglie alle erbe prese in farmacia per andare ma ne risulta sempre poca e liquida.
Cosa potrei fare per risolvere il mio problema?
Grazie

Roberto Russo (Metabolismo) - Data 22/09/2014

cara Marta, mi sono accorto solo adesso della tua domanda. Ti invio, anche se tardivamente, la mia risposta. Ammesso che non ci siano problemi intestinali specifici la mobilità intestinale dipende principalmente da cosa si mangia e dall'attività fisica. Aumenta il contenuto di fibre (frutta, verdura, frutta secca e legumi) e l'attività fisica in modo significativo. Se ti servono consigli più specifici al tuo caso chiamami pure al 3470610907.

Mafalda - Data 08/02/2014

Buongiorno,

come sappiamo quando una persona e il suo organismo sono insulina-resistente e così aiutarsi da farmaci?

Grazie

Mafalda

Roberto Russo (Metabolismo) - Data 08/02/2014

non so come mi è sfuggita la tua domanda: la vedo solo adesso. L'insulino-resistenza si vede solo con esami a meno che sia avanzata nel qual caso si manifesta sulla cute con alterazioni tipiche. In tutti i casi non i farmaci ma cambiare stile di vita è la risposta corretta al problema. A disposizione per ulteriori chiarimenti: chiamami al 3470610907

Cinzia - Data 29/09/2013

Buonasera, vorrei avere un vostro parere, sto seguendo una dieta correlata ad una scheda per la palestra (il mio obbiettivo è dimagrire e tonificare), il personal trainer che mi segue mi ha suggerito di integrare l'alimentazione con proteine solubili, carnitina, acido lipoil e un multivitaminico. Non ho mai preso queste sostanze, posso inserirle nella alimentazione o rischio effetti collaterali?
da voi una consulenza generale per un programma di alimentazione e allenamento che costo ha?
Vi ringrazio per l'attenzione.
Cinzia.

Roberto Russo (Metabolismo) - Data 29/09/2013

Cara Cinzia, mi scuso per il ritardo nella risposta.L'opportunità di integrazione con proteine solubili e/o con micronutrienti quali vitamine, ed altre che ha citato dipendono da tanti fattori, fra cui la sua alimentazione di base, l'intensità e il volume degli allenamenti. Il rischio è di assumere integratori costosi che non le servono. Le proteine solubili sono spesso utili ma comunque vanno assunte sotto controllo medico-nutrizionale. La consulenza generale non esiste: esiste la consulenza specifica per le esigenze della persona che la richiede.